La Val Vibrata torna indietro: nel 2018 cala ancora la differenziata

Il trend è chiaro: i cittadini della Val Vibrata sono un po’ meno civili del passato.
Da pionieri della raccolta differenziata nel teramano e in Abruzzo, da qualche anno si mostrano meno attenti a dividere e selezionare i rifiuti per avviarli alla fase di riciclo anziché alla discarica.

Il sorpasso della provincia di Teramo sulla Val Vibrata
Leggera crescita dei rifiuti urbani prodotti nel 2018 in vallata

Nel 2018, infatti, tutti i comuni vibratiani hanno mostrato un calo della percentuale di raccolta differenziata.
Tutti tranne Corropoli, dove la differenziata è invece cresciuta, seppur troppo poco per riportare il paese ai numeri del passato.

Il segno “meno” è vistoso anche nei comuni più virtuosi della vallata, come Torano e Nereto, gli unici nel 2018 a superare la soglia del 70% di raccolta differenziata. Ad Ancarano, invece, la situazione è drammatica.

A risentire più nell’immediato degli effetti del calo sono i comuni della costa vibratiana, che ogni anno “combattono” per riconquistare o mantenere il vessillo della Bandiera Blu assegnato dall’ente europeo Fee, che prende in considerazione anche la raccolta differenziata. Solo Alba Adriatica nel 2018 ha sfiorato la soglia del 60%. Così come Tortoreto e Martinsicuro, infatti, la località deve ancora trovare il modo di convincere i turisti estivi a partecipare correttamente alla raccolta porta a porta gestita dalla Poliservice.

La tabella della Fee per l’attribuzione del punteggio in base alla raccolta differenziata, come appare nel regolamento per la Bandiera Blu 2019

Per tutti gli altri comuni, il calo della raccolta differenziata significa soprattutto una crescita dei costi di smaltimento e quindi, indirettamente, della tassa sui rifiuti per le famiglie.

Per invertire la rotta, urge trovare un nuovo stimolo per i cittadini. Serve investire in nuove campagne di sensibilizzazione e affrontare con trasparenza la questione dei tributi.

*: I risultati annuali riferiti al 2018 non sono ufficiali, li abbiamo ricavati mettendo insieme dati mensili ufficiali sulla gestione dei rifiuti, forniti dalla Poliservice Spa tramite l’Unione dei Comuni della Val Vibrata. Sia la società partecipata che l’ente vibratiano, infatti, non rendono pubblici i dati annuali sui propri siti web istituzionali. I dati annuali fino al 2017, invece, sono ufficiali in quanto forniti dall’ISPRA del Ministero dell’Ambiente.

 

La classifica della Raccolta Differenziata nel 2018

 

1. TORANO NUOVO

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 70%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 613 tonnellate

1. NERETO

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 70%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 2.010 t

3. COLONNELLA

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 63%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 2.304 t

3. SANT’OMERO

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 63%Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 2.623 t

5. CORROPOLI

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 62%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 3.225 t

6. SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 61%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 4.499 t

7. ALBA ADRIATICA

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 59%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 8.954 t

8. CIVITELLA DEL TRONTO

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 57%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 1.785 t

9. MARTINSICURO

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 56%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 10.188 t

10. TORTORETO

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 55%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 8.494 t

11. CONTROGUERRA

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 51%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 1.262 t

12. ANCARANO

Percentuale rifiuti differenziati nel 2018: 47%

Quantità totale rifiuti prodotti nel 2018: 1.054 t

 

Precedente Il miraggio della fibra ottica in Val Vibrata Successivo Nuova diffida degli ambientalisti contro il taglio degli alberi

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.